«Il desiderio di paternità o di maternità gli omosessuali se lo scordano. E’ meglio che un bambino stia in Africa con la sua tribù, piuttosto che cresca con due uomini o due donne, con genitori gay». Queste non sono affermazioni di Carlo Giovanardi, di Domenico Scilipoti e neppure di Antonio Cassano, ma di Maria Rosaria Bindi. E non sono di mille anni fa: risalgono infatti al marzo 2007, fonte La Repubblica. Relativamente recenti sono anche le affermazioni di Anna Paola Concia, la quale, nel 2010, ha accusato di «pressapochismo, ignoranza e violenza omofoba» Giovanardi, reo di aver manifestato perplessità verso i genitori omosessuali. Il che è relativamente normale, se si pensa che Concia e Giovanardi non sono mai stati iscritti allo stesso partito. Al contrario, Concia e Bindi hanno la stessa tessera, siedono nelle medesime file, votano insieme. Davvero non so come fai a tenerle insieme, Pier Luigi Bersani, e a dire il vero non ci tengo neppure saperlo. Però ti stimo.