Cattodem

 

 

 

 

E meno male che il PD dovrebbe essere un partito democratico, moderno, aperto al confronto con le proprie diverse anime: l’odierna uscita dell’europarlamentare – democratico, ovviamente – Daniele Viotti, che riportiamo senza aggiungere commenti, sembra dire altro, quanto meno dato che capita nel giorno più caldo, finora, del dibattito sulle unioni civili. Ma se poi si pensa che Viotti, come scrive egli stesso su Twitter, è «gay, del PD e interista», tutto si fa chiaro: dev’essere per via del quinto posto in classifica, che giustamente agli interisti sta stretto, tutto questo nervosismo.

giulianoguzzo.com

Annunci