boschi

 

 

 

 

 

C’è qualcosa di davvero inquietante nella dichiarazione di cui il Ministro per le Riforme Costituzionali e i rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, si è candidamente resa autrice intervenendo all’Expo. «Spero un giorno di avere un figlio maschio – ha detto – per insegnargli a rispettare le donne». Dinnanzi a parole simili, si potrebbe ricordare al Ministro che il vero problema è la violenza interpersonale non l’uomo in quanto tale, e che è una donna pure Glenda Mancini, giovane criminologa che in libri politicamente scorrettissimi, L’uomo vittima di una donna carnefice (Booksprint, 2013) e Uomini vittime di donne (Persiani, 2014), spiega – dati alla mano – che «in molti casi le donne sono le carnefici e gli uomini le vittime» e che, anche se la cosa dispiacerà a paladini e paladine del neofemminismo, convinti che l’uomo nasca brutto e cattivo e la donna bella e santa, «entrambi i sessi tendono a rispondere con i medesimi istinti di lotta o di fuga».

Si potrebbe pure spiegare al Ministro Boschi che, se le donne faticano a denunciare le violenze di cui sono vittime, gli uomini faticano ancora di più, come dimostrano i dati e storie come quella del del francese Maxime Gaget che nel suo Ma compagne, mon bourreau (Éditions Michalon, 2015), racconta cos’ha dovuto, per anni, subire dalla partner: dalle più diverse aggressioni fisiche – dagli schiaffi a salti sullo stomaco –, a severe punizioni – docce fredde da farsi con le finestre spalancate, notti sul pavimento – fino a vere e proprie forme di tortura quali bruciature coi mozziconi di sigarette e ustioni col ferro da stiro. Si potrebbe, ma sarebbe del tutto inutile perché anni di boldrinismo, ahinoi, stanno ormai facendo i loro effetti, come dimostra il silenzio per un’uscita scandalosa di un Ministro, accolta come esemplare, e come prova l’incontenibile scandalo – per non dire il pandemonio – che sarebbe (giustamente) esploso nel caso in cui un Ministro maschio avesse detto di desiderare una femmina per insegnargli, un giorno, a rispettare i maschi.

Annunci