famiglia

I noti noleggiatori di uteri, Elton John e Ricky Martin, che strillano invitando al boicottaggio, Courtney Love che vuole bruciare i suoi abiti Dolce&Gabbana, parte del famigerato “popolo del web” furiosa. Tutto questo perché Stefano Dolce e Domenico Gabbana – udite, udite – hanno osato ricordare che i figli nascono da un padre ed una madre premurandosi, fra l’altro, di puntualizzare che è solo la loro idea. Niente, precisazione respinta: o abiura o condanna.

Ora, non so voi ma ho come il presentimento che tanti, a forza di chiedere libertà di sposare e adottare, si siano dimenticati che esiste anche quella di parlare e, prima ancora, quella di pensare; che è un tantino ridicolo sventolare bandiere arcobaleno con una mano e con l’altra impugnare scimitarre. Forse sarebbe il caso che i paladini dei cosiddetti “nuovi diritti” si decidessero a chiedere una volta per tutte la dittatura, ad istituire tribunali speciali, a rispolverare la ghigliottina: almeno sarebbero coerenti.

Annunci