sniper

E’, insieme a The Imitation Game, il film del momento. E non si tratta ovviamente di un caso per la regia (Clint Eastwood), per l’attore protagonista (Bradley Cooper) e soprattutto per la storia che racconta: quella di Chris Kyle, il più letale cecchino della storia americana. Per non rovinare la sorpresa a chi ancora lo dovesse vedere mi limiterò a poche, telegrafiche considerazioni. La prima è su quello che, a mio avviso, è il merito principale di questo film: ricordarci che in Iraq c’è stata (e non sembra del tutto finita), una guerra, che i nostri non sono giorni di pace; dopo i tristi fatti di Parigi, la considerazione è abbastanza ovvia ma fino ad una manciata di giorni fa, ahinoi, non lo era affatto, non per tutti almeno. Il secondo pensiero che rende questo film da vedere, nonostante alcuni punti deboli (in alcuni passaggi l’ho trovato leggermente noioso, anche se altri hanno ampiamente controbilanciato;e poi un patriottismo incomprensibile, temo, a molti) è il fatto che presenta una storia vera.

Sempre belle le storie con i classici eroi indistruttibili ed infallibili (leggi: I Mercenari), nulla da dire. Però sapere che a volte le persone fuori dal comune sono vissute veramente, beh, regala tutto un altro sapore. Un ultimo aspetto da considerare è che American Sniper è un film violento. Per quanto patriottismo contenga, infatti, non può certo considerarsi una pellicola che esalta la guerra. Anzi. Solo, consegna al pubblico il dubbio che anche in una cosa così sporca e oscena com’è appunto la guerra i valori, che sembrano così distanti, contino qualcosa. Senza una moglie e dei figli, il protagonista – questo ve lo anticipo – probabilmente non sarebbe mai tornato a casa. Perché se da un lato è l’amore per la patria ferita dopo l’11 settembre che accende in lui la voglia di andare sul campo di battaglia, dall’altro è la consapevolezza di avere una casa, una famiglia e degli amici, prima ancora del giubbotto antiproiettile, dei mezzi blindati e delle sua mira leggendaria, quello che lo tiene in vita.

Voto: 7 e 1/2

Annunci