calda

Purtroppo non è uno scherzo: l’hanno fatto veramente. Dei ricercatori universitari si sono messi all’opera per verificare una banalità al cui confronto le chiacchiere da bar sono passi della Divina Commedia, e cioè che il porgere complimenti ad una donna è associato a maggiori probabilità di successo di convincerla ad uscire [1]. Lo scontatissimo esperimento, condotto da studiosi non troppo creativi e affaccendati de l’Université de Bretagne-Sud su un campione di 160 giovani donne, ricorda per acume quello, altrettanto inutile e prevedibile, che ha rilevato che gli automobilisti maschi sono più propensi ad offrire un passaggio alle autostoppiste con seni grandi [2]: siamo cioè nel regno dell’ovvietà massima, roba da far sembrare le trasmissioni televisive della domenica pomeriggio convegni fra accademici.

Poca meraviglia oppure molta – dipende – genera anche l’essere messi al corrente che ricerche altrettanto “originali” si sono spinte a riscontrare come le donne che indossano a lungo tacchi o sandali alti carrono più rischi di accusare dolore ai piedi [3],  e come l’esercizio fisico, conformemente a quanto sapeva e diceva già Giovenale – mens sana in corpore sano (Satire, X, 356) -, determina un miglioramento della salute mentale e fisica di chi lo pratica [4]. A questo punto – meravigliati da tanta scienza e ricorrendo alla saggezza popolare – vorremmo poter dire che a certi scienziati manca solo di scoprire l’acqua calda. Vorremmo ma non possiamo: ci hanno già pensato alcuni fra loro, infatti, a “scoprire” il potere anestetico della mitica borsa d’acqua calda che la nonna, priva di lauree ma ricca di buon senso, ci adagiava sulla pancia [5]. E anche questo, purtroppo, non è uno scherzo.

Note: [1] Cfr. Guéguen N. – Fischer-Lokou J. – Lamy L. (2013) Compliments and receptivity to a courtship request: a field experiment. «Psychological Reports»;112(1):239-42; [2] Cfr. Guéguen N. (2007) Bust size and hitchhiking: a field study. «Percept Mot Skills»;105(3 Pt 2):1294-8; [3] Cfr. Dufour A.B. – Broe K.E. – Nguyen U.S. – Gagnon D.R. – Hillstrom H.J. – Walker A.H. – Kivell E.- Hannan M.T. (2009) Foot pain: is current or past shoewear a factor? «Arthritis Care & Research»; 61(10):1352-8; [4] Cfr. Monshouwer K. – Have M. – van Poppel M. – Kemper H. – Vollebergh W. (2012) Possible Mechanisms Explaining the Association Between Physical Activity and Mental Health. Findings From the 2001 Dutch Health Behaviour in School-Aged Children Survey. «Clinical Psychological Science»;  doi: 10.1177/2167702612450485; [5]  Cfr. King B.F. – Liu M. – Townsend-Nicholson A. – Burnstock G. (2006) Inhibitory interaction between activated TRPV1 and P2X3 receptors. «Proceedings of the Physiology Society»; 3, C35

Annunci