Grazie all’artista Andrea Chisesi, posso dire d’aver visto tutto. Sì, perché la sua versione di Chiara Ferragni e Fedez, rispettivamente ritratti come la Madonna e san Michele, in un’opera in mostra a Noto, dove peraltro i due guru social presto convoleranno a nozze, va oltre ogni cosa: il sacro, la decenza, la stessa opportunità se si considera che i Ferragnez si sposeranno con rito civile, dunque belli e bravi finché volete ma questo gran interesse per la fede non sembrano averlo. Anzi.

Pazienza, ormai la frittata è fatta e a me restano una consolazione e una preoccupazione. La cosa che mi rincuora è che i due, per quanto divinizzati, non arrivano a 20 milioni di follower, mentre i cattolici battezzati sono 1,3 miliardi: forse, quindi, c’è ancora speranza. La cosa che invece mi inquieta è che su questo fatto non ho ancora letto l’opinione di qualche sacerdote e, pensando a quelli che anziché all’altare sono rivolti all’applausometro, tremo. Forse, infatti, non ho ancora visto tutto.

Giuliano Guzzo

Annunci